La storia della birreria Furstenberg si perde nei secoli: il 18 gennaio 1283 infatti, il re Rodolfo I d’Asburgo concesse le terre e diritti ai confini della Foresta Nera in feudo al conte Henrich von Fürstenberg. Ciò includeva anche il diritto di fabbricare la birra. Nel corso dei secoli la produzione proseguì, finchè nel 1700 varie guerre spinsero i costi dei cereali così in alto che la birra diventò molto più costosa addirittura rispetto al vino: la birreria decise quindi di prendersi una pausa di cinque anni dal lavoro. La produzione riprese poi a gonfie vele sempre sotto l’autorità della famiglia Von Furstenberg; a quel tempo le birre più prodotte erano una birra ad alta fermentazione conosciuta come “Ordinaribier”, e la specialità Märzen. Nel 1739, grazie al successo dei prodotti, iniziò la costruzione della nuova birreria, che ancora oggi si trova nella stessa posizione come allora. Inoltre a partire dall’anno 1801, viene utilizzato solo orzo “locale” coltivato nei dintorni della birreria: questo non solo aiuta a promuovere l’economia regionale, ma aiuta anche a proteggere l’ambiente. Il 1800 è il secolo della svolta per Furstenberg e i suoi prodotti, che conquistano il mercato globale grazie all’avanzare della tecnologia birraia e dei trasporti, anche grazie a un nuovo mastro birraio che comincia a produrre un’ottima bock (la preferita del cancelliere) e soprattutto la Premium Pilsner ancor oggi simbolo di qualità, che nel 1900 si guadagnò il titolo di “Bevanda di sua Maestà”, essendo la birra preferita dall’imperatore Guglielmo II. Le due guerre mondiali causarono una grave battuta d’arresto nella crescita della birreria, ma le cose ripresero nuovamente in seguito, con l’introduzione di molte specialità nel corso degli anni, fino al 1993, quando Fürstenberg è diventata una delle prime aziende di produzione di birra tedesche a ricevere la certificazione DIN EN ISO 9001 per il suo sistema di gestione della qualità, mentre nel 1994 ha ricevuto anche la certificazione per il suo sistema di produzione a basso impatto ambientale. Ancora oggi, da più di 730 anni, Furstenberg è una birreria ambasciatrice della qualità e sostenibilità della produzione della birra, ricevendo premi a tutti i più rigorosi concorsi tedeschi e non; insomma, una garanzia!



FURSTENBERG EXPORT

La Furstenberg Export convince per il suo corpo rotondo e per il suo gusto abboccato…

FURSTENBERG PILS

Dai malti d'orzo della Foresta Nera si ottiene una birra unica e piena di catattere.…

FURSTENBERG PILS

Dai malti d'orzo della Foresta Nera si ottiene una birra unica e piena di catattere.…

FURSTENBERG WINTER

Nel periodo che precede l'inverno i mastri birrai di Furstenberg riempiono le caldaie per la…

FURSTENBREG SCHALANDER

La Schalander Bier è la specialità torbida al naturale di casa Furstenberg, realizzata secondo la…

Marche

Bevande Verona